Home
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
VincenzoLancia
ComunitàMontana
ValsesiaLanciaStory
Home
Info
Info

II Premio Lancia - 1998

Nato a Torino nel giugno 1908 da famiglia di Romagnano Sesia, si laureò in lettere nel 1929, allievo di Cian e vicino a Santorre Debenedetti e Ferdinando Neri. Insegnò all'Università di Torino fino al 1941, collaborando con Natalino Sapegno fino al 1946. Svolse la maggior parte della sua attività universitaria in Inghilterra, divenendo lettore di italiano ad Oxford e docente al Bedford College di Londra, ma era solito trascorrere lunghi periodi nella casa di famiglia, Villa Eugenia, a Romagnano Sesia.

Carlo Dionisotti è incontestabilmente il maggior storico della nostra letteratura. La sua impronta è sensibile in quasi tutti i punti nodali della nostra storia letteraria, in particolare del Quattrocento e Cinquecento. La singolarità della sua figura sta nell'aver costituito un ponte fra il "metodo storico" ed una nuova storiografia. Ciò che realmente colpisce, negli studi di Carlo Dionisotti, oltre all'ampiezza e all'esattezza delle prospettive storiche, è il respiro di un metodo in cui si fondono con sorprendente naturalezza l'esigenza erudita, il rigore filologico, una vasta e solida cultura, una forte sensibilità civile ed un gusto fermo e sicuro per la poesia, i suoi echi, le sue cadenze.


Il progresso è fatto di verità e di onestà, oltreché di libertà e di giustizia. Carlo Dionisotti

  

Carlo Dionisotti (1908-2008)