Home
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
Premiati
VincenzoLancia
ComunitàMontana
ValsesiaLanciaStory
Home
Info
Info

I Premio Lancia - 1996

Nato nel 1943 a Varallo Sesia, Paolo Cantarella si è laureato al Politecnico di Torino ed ha iniziato la sua attività lavorativa nel settore della componentistica per auto.

Entrato alla Fiat nel 1977 nello stesso settore, ha assunto nel 1980 la carica di assistente dell'amministratore delegato della Fiat con l'incarico di coordinamento industriale intersettoriale del gruppo.

Diventato amministratore delegato della Comau - la società del gruppo Fiat che si occupa di automazione dei sistemi di produzione - nel 1983, nel 1989 entra nel 'cuore' del gruppo, diventando responsabile della divisione approvvigionamenti e distribuzione di Fiat Auto.

Nel febbraio 1990 diventa direttore generale della Fiat Auto mentre, il 17 dicembre dello stesso anno, viene nominato amministratore delegato del settore auto di tutto il gruppo. In questo ruolo Cantarella è uno dei maggiori artefici del programma di rinnovamento della gamma della casa torinese, ed è considerato il "padre" della 'Punto' e di 'Bravo' e 'Brava', vincendo, per due anni consecutivi, il riconoscimento di "auto dell'anno".

Alla carica di amministratore delegato del gruppo torinese viene nominato il 14 dicembre del 1995, quando prende il testimone da Cesare Romiti, che ne diviene presidente.

Considerato un rappresentante di quella generazione di cinquantenni che si affermò al vertice di Corso Marconi a metà anni '90 in quella che fu definita la 'rivoluzione manageriale, Cantarella ha in seguito guidato il gruppo torinese con Paolo Fresco.

Paolo Cantarella